La ceramica in cucina

La ceramica in cucina vanta notevoli proprietà antiaderenti, quindi non necessita di eccessivi condimenti a beneficio di una cottura più salutare.

Sempre più persone, quando devono acquistare un nuovo set di pentole, optano per la ceramica che, oltre a garantire un bel design, assicurano una cottura naturale di ogni cibo.

Non solo pentole, anche padelle, casseruole e tegami vengono realizzate in ceramica. Analizziamo quindi i vantaggi, le caratteristiche e le ricette migliori da preparare con pentolame in ceramica.

I vantaggi della ceramica

La ceramica è naturalmente antiaderente, quindi non richiede condimenti troppo pesanti o ricchi di colesterolo per la cottura. La naturale conseguenza è quindi una cucina estremamente salutare e leggera. Le stoviglie in ceramica inoltre trattengono bene il calore ed assicurano una cottura uniforme di tutti i cibi, impreziosendo e conservando le loro peculiari proprietà organolettiche.

C’è poi da considerare un altro aspetto: essendo un ottimo conduttore di calore, è possibile cucinare a fiamma bassa e raggiungere velocemente la temperatura ideale così da ridurre gli sprechi e risparmiare sulla bolletta del gas.

La ceramica è un materiale atossico e non poroso, quindi non c’è il rischio di rilasciare sostanze potenzialmente nocive, adattandosi alla cottura di cibi per i più piccoli. Risulta un materiale molto resistente a detergenti aggressivi, graffi o bruciature. Tuttavia è meglio non usare strumenti abrasivi. Si lava facilmente a mano, può essere utilizzata alle alte temperature e, se mantenute correttamente, resistono bene all’usura del tempo.

padella in ceramica

Quali caratteristiche valutare al momento dell’acquisto?

Quando acquisti pentolame in ceramica devi considerare alcuni aspetti. Ad esempio le pentole in ceramica con un fondo più pesante assicurano una migliore distribuzione del calore. Tieni presente però che in questo caso la pentola tende ad essere più pesante e non molto maneggevole.

Alcuni modelli possono essere lavati in lavastoviglie ed altri no, quindi informati bene sulle caratteristiche del prodotto che intendi acquistare. Generalmente questi modelli sono piuttosto resistenti, ma possono scheggiarsi in caso di caduta. Punta quindi su prodotti resistenti e di qualità. Occhio anche al manico, che deve essere ergonomico e perfettamente isolato per maneggiare correttamente l’articolo.

Occhio alla truffa delle padelle in ceramica con finti rivestimenti

Quando acquisti pentolame in ceramica devi fare molta attenzione alle truffe che riguardano principalmente i rivestimenti. Molto modelli infatti venduto venduti con il rivestimento in ceramica, laddove però di ceramica c’è poco o nulla.

Si tratta semplicemente di prodotti in alluminio rivestiti con vernici contenenti polveri ceramiche, che riducono l’adesione al substrato e rischiano di attaccare il cibo durante la cottura.

In questi casi spendi tanti soldi fondamentalmente per un prodotto fasullo, che non ha assolutamente nulla della ceramica. Oltre al danno anche la beffa: le stoviglie offriranno prestazioni scadenti, determinando cotture poco performanti e mettendo a rischio la tua salute e quella dei tuoi familiari. Naturalmente esistono articoli certificati e di ottima qualità, l’importante è scegliere prodotti di marche note. Di seguito ti fornirò alcuni consigli sui brand e sui modelli più affidabili in commercio.

 

Come procedere alla pulizia delle pentole in ceramica?

In fase di manutenzione fai attenzione a non usare pagliette o setole dure che potrebbero scalfire o danneggiare il rivestimento in ceramica. Gli alimenti non vanno tagliati direttamente nella pentola, un consiglio valido in generale per qualsiasi materiale.

Per evitare incrostazioni, accertati che i cibi cucinati mantengano un minimo di umidità interna affinché non aderiscano al fondo. Non lasciare vuote pentole in ceramica sul fuoco, ma metti sempre del cibo all’interno. Ricorda che questi modelli raggiungono velocemente temperature elevate.

Cosa cucinare con la ceramica?

La ceramica si presta bene alla preparazione di molti cibi, dal primo fino al dessert. Con questo materiale è possibile preparare deliziosi sughi per i primi piatti, come ad esempio la pasta al pesto alla genovese.

Le scaloppine al limone, come secondo piatto, vengono esaltate con le pentole in ceramica, grazie alla cottura lenta che diffonde uniformemente il calore.

Infine con le padelle in ceramica si possono preparare anche deliziosi dessert come le frittelle di riso, che risultano estremamente leggere e digeribili.

I migliori modelli sul mercato

La ceramica è un ottimo alleato in cucina, purché sia di ottima qualità. Ecco quindi una lista dei migliori prodotti realizzati in ceramica attualmente in commercio.

La padella Mayestic realizzata in ceramica ed alluminio si fa apprezzare per il suo design colorato che dà brio e vivacità a tutta la cucina. Si presenta con un veste rossa all’esterno e bianca all’interno. È disponibile in diverse dimensioni per accontentare ogni necessità.

Dal design retrò, la casseruola in pietra ceramica della Herchr è un vero gioiellino che valorizza ogni cucina. Il manico lungo ergonomico in legno assicura una presa sicura e confortevole, mentre il bordo è progettato con una porta di versamento per far fuoriuscire zuppe e ministre evitando il trabocco.

Molto bella anche la pentola in ceramica Colì che si presenta bombata per uno stile vintage, ideale per cotture sane e perfetto complemento d’arredo per le cucine tradizionali.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi